Youleft

Video Tv: il declino dell'Umbria

28/01/2019 - 12:05
Video: 

Il declino dell’Umbria visto sia sotto il punto di vista dei dati economici e sociali (la regione da qualche anno ha iniziato a perdere abitanti), ma anche con riferimenti concreti a specifiche situazione territoriali e aziendali. È il ‘leit motiv’ della trasmissione di “Economia – Le Interviste”, prodotta da Nuovo Corriere Nazionale Tv (NcnTv) e andata in onda sul canale 11-Trg del digitale terrestre.

In studio con il curatore della trasmissione, Giuseppe Castellini, il presidente umbro del’Ires Cgil – l’Ufficio studi dell’organizzazione – Mario Bravi.

Che, dati alla mano, documenta come le cose siano andate ‘ufficialmente’ male (ossia in base ai dati Istat) anche nel 2017, con un notevole ritardo rispetto all’andamento economico della media italiana tanto che l’Umbria è ancora una volta in coda alla graduatoria per andamento del Pil, e di come anche il 2018 – pur ancora in assenza di dati ufficiali – non sia andato affatto bene.

Anche sul fronte dell’occupazione, dopo un II trimestre 2018 che in termini di numero di occupati aveva fatto sperare grazie a un incremento di 5mila occupati, i dati successivi hanno ridimensionato moltissimo queste speranze.

Bravi critica poi la Regione per la sistematica, testarda e cieca sottovalutazione della crisi che ha colpito l’Umbria molto più della media nazionale (la regione continua a essere tra quelle che non hanno recuperato i livelli del Pil pre -risi e vi resta ancora distante), affermando che “la politica di mettere la polvere sotto il tappeto” non ha funzionato e non funziona, come pure la mancanza di riflessione su un utilizzo dei fondi europei che, in termini di crescita e di allargamento della base produttiva, non hanno dato i risultati sperati.

Da qui alcune proposte che avanza il presidente dell’IresCgil dell’Umbria.

 

“Economia le Interviste” fa parte della batteria delle produzioni televisive di Nuovo Corriere Nazionale Tv (NCN Tv). Va in onda due volte a settimana sul canale 11-Trg del digitale terrestre.

Ora il video della puntata può essere visto sul canale you tube del Nuovo Corriere Nazionale (NCN Tv). Il link è https://youtu.be/_8sbdEA7zO8

Oppure, basta andare su you tube e digitare Nuovo Corriere Nazionale Tv.

Il video Tv: riforma pensioni, s'alza il velo. Castellini intervista Bellissima

25/01/2019 - 15:57
Video: 

Il video di altro ospite d’eccezione a ‘Magazine’, trasmissione prodotta da Nuovo Corriere Nazionale Tv (NCN Tv), andata in onda sul canale 11-Trg del digitale terrestre. In studio, con il curatore della trasmissione Giuseppe Castellini, il Segretario Generale della Uilp, la Uil Pensionati, Romano Bellissima.

Si parla ovviamente di pensioni e delle novità introdotte nella Manovra a cominciare da Quota 100 e dalla pensione di cittadinanza, come pure dell’indicizzazione delle pensioni all’inflazione, altro tema su cui le polemiche sono state non poche.

E poi Bellissima, sollecitato dalle domande di Castellini, alza il velo sui conti dell’Inps, affermando che la gestione dipendenti e affini è in attivo di 40 miliardi di euro l’anno, che vanno però a compensare gestioni- quella dell’agricoltura, dei postelegrafonici e così via – che sono in grave passivo. Non solo, ma si fa anche il punto sulla mancata differenziazione tra spesa in previdenza e quella per assistenza, per cui statisticamente il peso della spesa pensionistica sul Pil si aggiri intorno al 15%, quando se si toglie la spesa assistenziale dell’Inps la percentuale della spesa pensionistica italiana è di circa l’11%, non solo in linea, ma in molti casi sotto gli altri Paesi dell’Unione europea.

E a sorpresa Bellissima annuncia che si sta lavorando all’unità sindacale dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil, spiegando i motivi per cui questa oggi appare utile e necessaria.

 

Una trasmissione da non perdere.

 

“Magazine” fa parte della batteria delle produzioni televisive di Nuovo Corriere Nazionale Tv (NCN Tv). Va in onda due volte a settimana sul canale 11-Trg del digitale terrestre.

Il video della puntata può ora essere visto sul canale you tube del Nuovo Corriere Nazionale (NCN Tv). Il link è https://youtu.be/eaFKPdNS8_c

Oppure, basta andare su you tube e digitare Nuovo Corriere Nazionale Tv.

I ragazzi della Rugby Perugia Under 18 Elite

25/01/2019 - 10:23
Video: 

Non sono ancora maggiorenni ma l’età è solo un dato anagrafico che non inficia la loro grandezza in termini di bravura, grinta e passione, le stesse che si ritrovano nei compagni più maturi della Barton Rugby Perugia, che militano in serie A. Sono i ragazzi della formazione Under 18 Elite della società Rugby Perugia, che sotto la guida del coach Fabrizio Fastellini, si fanno valere nel girone 3 del campionato 2018-2019.

Perugia, al Parco della Pescaia attività per cani per far vivere il quartiere

23/01/2019 - 13:22
Video: 

Aumentare il senso civico dei cittadini, rafforzare la vita della comunità di quartiere e far rivivere il Parco della Pescaia, a Perugia. Con questi obiettivi che guidano la sua attività, l’Associazione per i diritti degli anziani Umbria ha promosso insieme al Gruppo cinofilo perugino ‘Aldo Cavicchi’ una giornata rivolta ai cani e ai loro padroni.

Sicurezza stradale e giovani in Italia - Maurizio Coppo

23/01/2019 - 08:25
Video: 

(AviNews) In occasione della presentazione del progetto ‘In strada con sicurezza’ 2019, l’architetto Maurizio Coppo, esperto di sicurezza stradale, ha illustrato la situazione in Italia relativamente all’incidentalità e alla mortalità sulle strade tra i giovani, offrendo alcune prospettive di risoluzione del problema.

Sicurezza stradale, al via ‘In strada con sicurezza’ 2019

22/01/2019 - 17:17
Video: 

Sono quasi novecento gli studenti quest’anno coinvolti nel progetto ‘In strada con sicurezza’ promosso dall’omonima associazione per educare i giovani a una nuova cultura della sicurezza stradale. 

Ministro Centinaio a Norcia: obiettivi prezzo equo del latte e zona svantaggiata

22/01/2019 - 12:38
Video: 

Nel corso del suo tour in Umbria il ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Gian Marco Centinaio ha incontrato gli allevatori nursini soci del Gruppo Grifo Agroalimentare, colpiti dagli eventi sismici del 2016, e il presidente della cooperativa umbra Carlo Catanossi.

Sicurezza stradale, al via ‘In strada con sicurezza’ 2019

19/01/2019 - 10:34
Video: 

di Nicola Torrini.

(AVInews) – Perugia, 15 gen. – Sono quasi novecento gli studenti che quest’anno saranno coinvolti nel progetto ‘In strada con sicurezza’ promosso dall’omonima associazione per educare i giovani a una nuova cultura della sicurezza stradale. Quarantanove le classi e sei gli istituti scolastici coinvolti: il Polo liceale ‘Mazzantinti’ e il ‘Cassata-Gattapone’ di Gubbio, il Polo tecnico ‘Franchetti-Salviani’ e il ‘Patrizi-Baldelli-Cavallotti’ di Città di Castello, il Liceo statale ‘Pieralli’ e l’Itet ‘Capitini’ di Perugia. In questa decima edizione i ragazzi prenderanno parte a due incontri di due ore ciascuno durante i quali, con il personale della Polizia stradale, gli specialisti di Bosch car service Italia, esperti e piloti, discuteranno dei concetti fondamentali della guida sicura, del codice della strada e dei sistemi di sicurezza attivi e passivi delle auto.

La presentazione del progetto. Tutti i dettagli del progetto sono stati illustrati martedì 15 gennaio a Perugia nel corso di una conferenza stampa a cui sono intervenuti Stefano Vinti, presidente dell’associazione ‘In strada con sicurezza’, Elena De Angelis, primo dirigente della Polizia stradale, Emanuele Ciaccio, referente per l’Umbria di Bosch car service Italia, Marco Esposito dell’Ufficio scolastico regionale per l’Umbria, Paolo Ippoliti, professore dell’Iis ‘Cassata-Gattapone’ di Gubbio, capofila del progetto, e Maurizio Coppo, esperto nazionale di sicurezza stradale, che ha fornito dati e statistiche sugli incidenti stradali in Italia e sulle loro drammatiche conseguenze tra la popolazione giovanile. “Numeri – ha sottolineato Vinti – che confermano la necessità e l’urgenza di un intervento più complessivo, a cominciare dalla formazione dei giovani. I nostri corsi, per esempio, sono destinati agli studenti delle classi quarte delle scuole superiori, cioè a quei ragazzi di 17-18 anni che si apprestano a conseguire la patente. Il progetto ‘In strada con sicurezza’ è ormai consolidato e ha assunto grande importanza sia nella sua capacità tecnica-pedagogica che per l’impatto che ha. Chiediamo ora alle istituzioni una vicinanza, a cominciare dalla piena applicazione della legge regionale sulla sicurezza stradale che a oggi noi avvertiamo essere abbastanza disattesa”.

Le attività in programma. Dopo aver seguito le lezioni frontali in classe, i ragazzi si cimenteranno nella realizzazione di lavori multimediali sui temi trattati, partecipando così a un concorso scolastico che ha lo scopo di rendere i giovani da destinatari passivi di un messaggio educativo a ideatori e fautori del messaggio stesso. Il progetto si chiuderà il 25 settembre con la premiazione della classe vincitrice e una giornata in piazza aperta al pubblico durante la quale verranno fornite informazioni a 360 gradi sul tema e dimostrazioni pratiche. “Il nostro ruolo, in particolare – ha spiegato Ciaccio –, è quello di consentire ai ragazzi di avere una piena conoscenza del veicolo: dagli pneumatici all’impianto frenante fino ai fari, aspetti tecnici questi che non fanno più parte della preparazione all’esame di guida ma che secondo noi sono ancora fondamentali. Bosch, inoltre, illustrerà tutte le nuove tecnologie oggi a disposizione ricordando però che la parte umana rimane fondamentale nella guida”.

I giovani e la sicurezza stradale. “I giovani, nel loro entusiasmo – ha commentato De Angelis –, pensano già di gestire l’auto con disinvoltura ma così non è perché la guida richiede esperienza. Le maggiori raccomandazioni che facciamo riguardano il rispetto della distanza di sicurezza e del limite di velocità, l’uso delle cinture di sicurezza e, sempre più, il non uso di cellulari”. “Questo – ha concluso Ippoliti – è un vero e proprio progetto di educazione civica, che riguarda il rispetto della legalità e della persona, che i ragazzi attendono sempre con estremo interesse”.

 

Il video Tv: politica, cosa (e chi ) difendere e cosa no. Intervista a Bracco

18/01/2019 - 17:20
Video: 

Questo il video della puntata di “Magazine” andata in onda sul canale 11-Trg. In studio, con il curatore della trasmissione prodotta da Nuovo Corriere Nazionale Tv (NCN Tv), Giuseppe Castellini, il professor Fabrizio Bracco, docente di Filosofia politica all’Università di Perugia, già parlamentare e assessore regionale. E proprio dove sta andando la politica oggi è il tema della trasmissione, in cui Bracco inanella analisi lucide che svelano perché le democrazie siano in crisi e dove siano le difficoltà del socialismo contemporaneo.

Bracco analizza anche il linguaggio della politica odierna e fornisce, in maniera chiara e comprensibile a tutti, il quadro internazionale, illuminandolo con le ‘lezioni’ che arrivano da grandi pensatori politici del passato e del presente.

In particolare, Bracco è d’accordo sulla proposta di effettuare una ‘Bad Godesberg’ del socialismo europeo, ma all’incontrario. Tanto quella, nel 1959, sancì il distacco del partito socialista tedesco dal marxismo, quanto chiesta deve recuperare i valori fondanti del socialismo, che sono l’uguaglianza, la libertà, il progresso economico e sociale.

Infine, qualche minuto per declinare quanto detto nella situazione umbra la crisi della sinistra europea e italiana, con il professore che non si tira indietro nel fornire risposte originali. Che, di sicuro, a qualcuno magari non piaceranno.

“Magazine” fa parte della batteria delle produzioni televisive di NCN TV. Va in onda tutte le settimane il martedì alle ore 22,30 sul canale 11-Trg del digitale terrestre (replica il mercoledì alle ore 15,00).

Il video della puntata ora può essere visto sul canale you tube del Nuovo Corriere Nazionale (NCN Tv). Il link è https://youtu.be/TR71RQe2kP8

Oppure, basta andare su you tube e digitare Nuovo Corriere Nazionale Tv.