Youleft

Video, Nautilus con Castellini e Volpi: elezioni, sondaggi, Rosatellum, euro

17/01/2018 - 13:50
Video: 

Ecco il video della puntata di ‘Nautilus’, andata in onda sul canale 11 – Trg del digitale terrestre, con ospiti in studio il professor Mauro Volpi, già membro del Csm (Consiglio superiore della Magistratura) oltre che tra i promotori per il Movimento per il ‘No’ nel referendum costituzionale ed esponente di Liberi e Uguali, e il giornalista economico Giuseppe Castellini, già direttore del Giornale dell’Umbria e del Nuovo Corriere Nazionale e attualmente direttore del settore datajournalism di Mediacom043. Nel salotto di Gianfilippo Della Croce, ideatore e curatore di Nautilus da 13 anni e che ne ha fatto un punto di riferimento dell’informazione di approfondimento soprattutto politico (di cui Nautilus è diventato un vero e proprio ‘cult’), si parla di elezioni, ma anche di destino dell’euro, di legge elettorale,di sondaggi e di andamento dell’economia italiana.

Una puntata tutta da vedere, dove tra l’altro si spiega in modo chiaro, criticandola, la nuova legge elettorale. (per Volpi, poi, è l’ennesima legge elettorale anti costituzionale, venendo bene a due principi basiliare che il professore spiega in modo moto chiaro. Entrambi, Castellini e Volpi, criticano fortemente la politica di austerità imposta dalla Germania all’Europa (Castellini su questo indica come la Germania violi, senza che nessuno la fermi, uno dei parametri più importanti di Maastricht), che ha prodotto e sta producendo macelleria sociale in molti Paesi, in primis in quello mediterranei) e fanno luce sui dati relativi all’occupazione e sulla ripresa, ridimensionando di molto alcune notizie trionfalistiche che, i cittadini lo sanno bene, non trovano riscontro nella realtà di tutti i giorni.

Infine, molto interessante anche la parte dedicata ai sondaggi, spiegando tra l’altro come vengono fatti e quale è il loro grado di attendibilità, che pure c’è.

Insomma, una puntata da non perdere.

Il link per vedere la trasmissione su youtube è https://youtu.be/poN62llfSdA

Oppure basta andare su you tube e digitare Mediacountrytube (il canale youtube di Mediacountry), dove si trovano le puntate più recenti. Per quelle precedenti, digitare invece – sempre su youtube – Mediacountry tv.

Nautilus fa parte della produzioni di ‘Mediacountry – Tv di qualità per il territorio” e va in onda sul canale 11 – Trg del digitale terrestre il martedì alle ore 21,15 circa (replica sul canale 111 il mercoledì alle ore 21) e la domenica alle ore 20 (replica il lunedì alle ore 11 sul canale 211).

 

Video, confronto Bravi-Nevi, che proclama: "In Umbria avremo ottimo risultato"

16/01/2018 - 07:40
Video: 

Ecco il video del serrato confronto andato in onda a sul canale 11 – Trg del digitale terrestre a ‘Nautilus’, tra il consigliere regionale Raffaele Nevi (Forza Italia) e il presidente dell’ufficio studi regionale della Cgil (Ires), Mario Bravi, che è anche un esponente di Liberi e Uguali, la formazione politica che ha come leader nazionale Pietro Grasso.

Una puntata tutta in chiave elettorale in un formato, Nautilus appunto, che, ideato e condotto da 13 anni da Gianfilippo Della Croce, si è imposto come trasmissione ‘cult’ della politica. Nautilus fa parte della scuderia delle produzione di ‘Mediacountry – Tv di qualità per il territorio”.

Raffaele Nevi, in estrema sintesi, nella puntata mette in evidenza che “il centrodestra è unito , al di là delle differenze con Salvini, e le nostre proposte sono quelle che si attendono gli italiani, sono proposte di sviluppo e di facile realizzazione. Bisogna battere i 5 Stelle, che rappresentano il pericolo populista:. Quanto all’Umbria in Umbria, “ci attendiamo un grande risultato”.

Mario Bravi evidenzia che “il tema principale della campagna elettorale deve essere il lavoro, il cambiamento della legge Fornero e quello del job actc”. Sul piano dell’andamento economico generale, Bravi evidenzia che “la ripresa è debole e in Umbria i dati socio economici continuano ad essere negativi”. Bravi evidenzia poi che “la Cgil non ha partiti di riferimento e si augura che alle elezioni di marzo vinca il lavoro”.

La puntata si può anche vedere direttamente su you tube. Ecco il link: https://youtu.be/m6eZA9DblAU

Oppure, basta andare su you tube e digitare Mediacountrytube (il canale youtube di Mediacountry), dove si trovano le puntate più recenti. Per quelle precedenti, digitare invece – sempre su youtube – Mediacountry tv.

Nautilus, che come detto fa parte della produzioni di ‘Mediacountry – Tv di qualità per il territorio”, va in onda sul canale 11 – Trg del digitale terrestre il martedì alle ore 21,15 circa (replica sul canale 111 il mercoledì alle ore 21) e la domenica alle ore 20 (replica il lunedì alle ore 11 sul canale 211).

Intervista a Roberto Speranza, Liberi e Uguali.

14/01/2018 - 13:43
Video: 

Evento "LIBERA E UGUALE L'ITALIA PIU' GIUSTA"

Incontro con:

Nicola Fratoianni
Rossella Muroni
Roberto Speranza

Perugia, Palazzo Cesaroni, 13/1/2018.

Il video: ricostruzione,i problemi e i sospetti

13/01/2018 - 00:49
Video: 

Un video tutto da vedere, quello sulla ricostruzione post terremoto, andato in onda sul canale 11-Trg del digitale terrestre A ‘Bussola del Consumatore’, la trasmissione che fa parte della scuderia delle produzioni “Mediacountry – Tv di qualità per il territorio”. In studio il vice presidente nazionale di Federconsumatori e presidente di Federconsumatori Umbria, Alessandro Petruzzi. Nella parte iniziale della trasmissione il tema cruciale è il quadro dei problemi della ricostruzione post terremoto, del fatto che la ricostruzione vera e propria non è ancora iniziata, del perché la giunta regionale, e in primis la presidente Catiuscia Marini, abbia accettato senza alcuna resistenza che il Governo Renzi centralizzasse tutto, con ciò che ne consegue in termini di appesantimento dei passaggi relativi al concerto delle normative e degli interventi, senza rivendicare in alcun modo l’esperienza umbra della ricostruzione post terremoto 1997, che fu basata sul decentramento (commissari furono infatti i presidenti delle Regioni Umbria e Marche) e che per 20 anni è stata indicata dal centrosinistra come un fiore all’occhiello: avvenne infatti senza scandali, senza gravi incidenti sul lavoro nonostante la mole dei lavori e in tempi certamente più rapidi rispetto a quelli di oggi.

Si parla anche dell’avviso di garanzia al sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, e di quanto scritto sul quotidiano Repubblica circa il fatto che, ai controlli, sono risultate lavorare in alcuni cantieri della ricostruzione nel territorio di Norcia ditte che non erano state comunicate all’Anac (Autorità anticorruzione), come invece prevede la legge, e che c’è il sospetto di caporalato nelle chiamate del personale al lavoro, con uno strano autobus pieno di lavoratori romeni. Infine, si commenta il fatto che il presidente nazionale dell’Anac, Raffaele Cantone, ai Tg ha dichiarato che attende una risposta dalle autorit regionali dell’Umbria.

Il resto della puntata riguarda alcuni importanti bonus introdotti dalla Manovra finanziaria, a cominciare da quello che prevede una detrazione fiscale altissima per chi effettua interventi di messa in sicurezza di abitazioni e condomini, al quale si aggiunge anche il bonus per l’efficientamento energetico degli edifici, con Petruzzi che spiega in sintesi i casi concreti. Come pure il bonus verde, poco conosciuto, che riguarda lo sconto fiscale per la sistemazione di spazi verdi privati.

Puntata davvero da non perdere.

La trasmissione si può anche vedere direttamente su you tube. Il link è https://youtu.be/AmYBXXEnD4c

Si può poi trovare sul canale youtube di Mediacountry. Basta andare su youtube e digitare Mediacountrytube, dove si trovano le trasmissioni più recenti. Per quelle precedenti digitare invece Mediacountry tv.

‘Bussola del consumatore’, curata dal giornalista economico Giuseppe Castellini, va in onda tutte le settimane il mercoledì alle ore 21,15 sul canale 11 – Trg del digitale terrestre (replica il giovedì alle ore 19, sempre sullo stesso canale).

AUMENTA L’OCCUPAZIONE…MA QUELLA PRECARIA!

11/01/2018 - 13:57
Video: 

Ieri mattina Giorgio Cremaschi, leader storico della FIOM che sostiene la lista "Potere al Popolo", è intervenuto a L'aria che tira La7, per parlare di occupazione e lavoro. L’intervento di Giorgio Cremaschi ha smontato una serie di bugie portando dati oggettivi. Quello che è cresciuto, grazie al Jobs Act, sono i posti di lavoro precario. L’ISTAT considera “occupato” anche chi lavora anche solo un’ora a settimana. Ci sono tre milioni di lavoratori precari e 15 circa a tempo indeterminato, e le nuove assunzioni sono al 90% di precari, anche se nessuno lo racconta. Terzo elemento: è in atto un enorme aumento dei licenziamenti, questo perché anche i nuovi, pochissimi, assunti a tempo indeterminato in realtà sono precari vista la cancellazione dell’articolo 18. La realtà dimostra che un contratto di lavoro precario di poche ore a settimana non è paragonabile ad un posto a tempo e stipendio pieno e che quindi i tre milioni di precari, se rapportati al lavoro a tempo indeterminato, diventano, la metà o forse un terzo. La disoccupazione di massa resta a livelli intollerabili e si sta solo cercando di coprirla con lavoretti sottopagati.

Il video del ‘match’ tra Antonello Chianella (Pd) e Pietro Laffranco (FI)

10/01/2018 - 22:49
Video: 

Ecco il video del ‘match’ andato tra Antonello Chianella (Pd) e Pietro Laffranco (Forza Italia) andato in onda nella puntata di ‘Nautilus’ andata in onda sul canale 11 – Trg del digitale terrestre. Un confronto vivace, con i due contendenti che non se le sono mandate a dire.

Nautilus, ideata e condotta da Gianfilippo Della Croce e che va in onda ininterrottamente da ben 13 anni, è la trasmissione ‘cult’ per quanto riguarda la politica, regionale e non solo.

In estrema sintesi, Laffranco è andato subito all’attacco, evidenziando che “Berlusconi è il fattore vincente del centrodestra” e che la riforma Fornero delle pensioni è “da abbattere”. Ha poi sottolineato che quelle del centrodestra non sono promesse elettorali, ma proposte serie al Paese.

Per Laffranco, inoltre, un governo di centrodestra è auspicabile anche perché l’alternanza fa bene alla democrazia.

Quanto all’Umbria, Laffranco rileva come “tutti i dati evidenziano quella che è una realtà sotto gli occhi di tutti: si tratta di una regione in crisi”, dove il centrosinistra “alle ultime regionali ha vinto solo perché ha cambiato la legge elettorale a pochi mesi dal voto, Il centrosinistra, con la sua inefficienza, ha reso questa regione contendibile”. Sulla ricostruzione in Valnerina “sono stati sbagliati quasi tutti i calcoli ed ora è anche finita sotto inchiesta”.

Chianella non le è state a prendere e su ogni punto ha sferrato il contrattacco: “Non è vero, come dice qualcuno, che il Pd è un partito ‘mai nato’. Il Pd sta svolgendo un ruolo positivo per il Paese. Anche noi siamo per modificare la Fornero, ma anche per rilanciare vere politiche per il lavoro e non utopie”. Quanto al fenomeno Berlusconi, “è sicuramente anche frutto di errori del centrosinistra”. Sulla ricostruzione post terremoto, Chianella ha affermato che “sta subendo dei ritardi non tutti imputabili alla gestione portata avanti dal Governo e dagli enti locali”. Sull’avviso di garanzia al sindaco di Norcia, Alemanno, Chianella è netto: “Sono garantista”.

La puntata si può vedere direttamente su you tube. Ecco il link: https://youtu.be/lyY3yjNwFuw

Si può anche trovare sul canale youtube di Mediacontry. Basta andare su you tube e digitare Mediacountrytube, dove si trovano le puntate più recenti. Per quelle precedenti, digitare invece – sempre su youtube – Mediacountry tv.

Nautilus fa parte della produzioni di ‘Mediacountry – Tv di qualità per il territorio” e va in onda sul canale 11 – Trg del digitale terrestre il martedì alle ore 21,15 circa (replica sul canale 111 il mercoledì alle ore 21) e la domenica alle ore 20 (replica il lunedì alle ore 11 sul canale 211).

La Sinistra per Perugia, conferenza stampa sul declino della città.

06/01/2018 - 06:18
Video: 

[La Voce del Territorio Umbro] Report sulla conferenza stampa de "La Sinistra per Perugia", 4/01/2018.

Giornalisti nel guado. Il video. La situazione in Italia e in Umbria

05/01/2018 - 08:00
Video: 

Ecco il video con l’intervista al presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, Roberto Conticelli, sullo stato dell’arte del giornalismo in Italia e in Umbria, le aggressioni ai giornalisti attraverso le querele temerarie, l’eccellenza dell’Umbria in tema di formazione dei giornalisti, la necessità di un’ampia iniziativa per un incontro diretto tra giornalisti e cittadini per eliminare tanti luoghi comuni sugli operatori dell’informazione. Così nell’interessante puntata della trasmissione ‘Magazine’, andata in onda sul canale 11 - Trg del digitale terrestre, che fa parte delle produzioni di ‘Mediacountry – Tv di qualità per il territorio’ e che è curata da Giuseppe Castellini.

In studio, appunto, il presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, Roberto Conticelli, che non solo fa il punto sulla situazione del settore in Italia e in Umbria ed evidenzia le ripetute aggressioni a cui sono sottoposti i giornalisti con le querele temerarie (con il Governo che continua a latitare nel prendere provvedimenti che favoriscano un’effettiva libertà di stampa), ma presenta il bilancio dei corsi di formazione per giornalisti che vengono realizzati in Umbria e annuncia una spettacolare iniziativa, con i giornalisti che incontreranno nei teatri dell’Umbria i cittadini per un faccia a faccia senza rete.

Conticelli, che è anche il capo della redazione umbra de La Nazione, evidenzia come l’Umbria quanto a corsi di formazione per giornalisti – sia professionisti che pubblicisti - sia un’eccellenza in Italia. Non solo i numerosissimi corsi organizzati dall’Ordine dell’Umbria sono tutti gratuiti, a differenza di quanto avviene in altre regioni, ma hanno un tasso di partecipazione molto elevato e stanno producendo, grazie alla maggiore professionalità acquisita attraverso la formazione, un’importante caduta delle querele presentate contro i giornalisti. Anche se ciò, ovviamente, non evita le querele temerarie, ossia quelle presentate con lo scopo di intimidire i giornalisti e limitare così la libertà di stampa. Querele contro le quali, nonostante le ripetute promesse, il Governo per l’ennesima volta non ha assunto alcun provvedimento.

Quanto all’iniziativa ‘giornalisti a teatro’, consiste in una serie di appuntamenti, appunto nei teatri dei comuni umbri, per far incontrare cittadini e giornalisti (ogni volta sul palco ce ne saranno di diversi) in un faccia a faccia che permetta di far conoscere meglio il lavoro dei giornalisti, cercando di far cadere i pregiudizi crescenti contro una categoria che, salvo qualche eccezione, lavora con professionalità e dedizione civile. Si tratterà di confronti veri, serrati e senza rete.

Il presidente dell’Ordine umbro esprime poi alcuni giudizi positivi sulla legge regionale sull’editoria annunciata dalla Regione e fa il punto sulla situazione del mercato sia per quanto riguarda l’editoria on-line che quella cartacea, rilevando per quest’ultima la cessazione di una caduta pesantissima che l’ha caratterizzata nel corso degli ultimi anni.

Una puntata piena di spunti, sollecitazioni, vera e spontanea, come è nello stile delle trasmissioni Mediacountry, che stanno ottenendo un successo crescente e che i giornalisti impegnati in questo servizio pubblico affermano andare “Molto, ma molto al di là di quelle che erano le nostre più rosee aspettative”. Un buon segnale, perché evidentemente l’informazione tv di qualità, la vivacità senza settarismi, la critica senza insulti hanno uno spazio che si temeva poter andare perduto, con danni per la coscienza civica e civile, la partecipazione democratica e la coesione sociale.

Il link per vedere direttamente su you tube il video è https://youtu.be/wInQxNMUQ6M

La puntata si trova infatti sul canale youtube di Mediacountry. Basta andare su youtube e digitare Mediacountrytube, dove si trovano le trasmissioni più recenti che si possono eventualmente anche condividere e/o scaricare. Per quelle precedenti digitare invece Mediacountry tv.

‘Magazine’ va in onda tutte le settimane sul canale 11 – Trg del digitale terrestre il venerdì alle ore 22,30. Replica la domenica mattina alle ore 9,30, sempre sulla stessa rete.

 

‘Sinistra per Perugia’: appello all’unità per sollevare la città dal “declino"

05/01/2018 - 04:37
Video: 

[Avi News] Un appello all’unità della sinistra, specificamente quella antiliberista, e una critica senza sconti al governo di Perugia per un rilancio di una città definita ormai in “declino”. Hanno le idee chiare e sono ben determinati i rappresentanti dell’associazione politico-culturale ‘La Sinistra Per Perugia’ che hanno convocato una conferenza stampa per illustrare quelli che secondo loro sono i problemi e le criticità che attanagliano il capoluogo umbro e i progetti che hanno in mente per risolverli.

Le coop sociali cambiano così. Bernardoni (Legacoop) in tv

04/01/2018 - 08:37
Video: 

Ecco il video della puntata di ‘Direzione Impresa’, andata in onda sul canale 11 – Trg del digitale terrestre, con ospite in studio Andrea Bernardoni, responsabile dell’Ufficio economico e finanziario di Legacoop Umbria e responsabile regionale delle cooperative sociali, delle imprese sociali e delle cooperative di comunità presso Arcs Legacoop Umbria.

Una trasmissione in cui, attraverso la presentazione del suo nuovo libro, scritto insieme al ricercatore universitario di Economia Antonio Picciotti, “Le imprese sociali tra mercato e comunità – Percorsi di innovazione per lo sviluppo locale” (Franco Angeli Editore), Bernardoni spiega come il mondo della cooperazione sociale si stia profondamente innovando sotto molti profili. Bernardoni porta esempi concreti, citando vari casi specifici di notevole interesse in Umbria, che dimostrano come la cooperazione sociale stia facendo un salto di qualità, rispondendo alle esigenze dei tempi nuovi, lavorando nel mercato ma senza interiorizzare il mercato, utilizzando la finanza restando autonomi ed indipendenti e sviluppare un’innovazione che parte dai diritti delle persone più deboli.

Una trasmissione che accende l’attenzione su un settore che, in Italia come nella regione, ha assunto dimensioni economiche e occupazionali di grande interesse. Dimensioni sulle quali Bernardoni fornisce i dati più aggiornati.

La trasmissione andata in onda, prodotta da ‘Mediacountry – Tv di qualità per il territorio’, può anche essere vista direttamente suo youtube. Ecco il link: https://youtu.be/9Y_OBJWHQL

Oppure basta andare sul youtube e digitare Mediacountrytube, dove si trovano le trasmissioni più recenti. Per quelle precedenti digitare invece Mediacountry tv.

‘Direzione Impresa’ va in onda tutte le settimane sul canale 11 – Trg alle ore ore 23 circa, mentre la replica delle puntate va in onda sul canale 111 alle ore 21.