TERNI - "È sotto gli occhi - dichiara il capogruppo del M5s Luca Simonetti - di tutti che serve un cambio di passo a questa città, che i danni fatti negli anni precedenti, anni in cui il centro destra era comunque protagonista di un'afona opposizione, non possono essere la giustificazione di ogni manchevolezza di chi oggi amministra. Questa scusa non può neanche scagionarli dal deserto di idee che contraddistingue l'attuale giunta comunale ternana. Il futuro della città deve essere costruito a partire da oggi.

Per far questo è necessario mettere subito in campo tutte le risorse possibili per superare i vincoli di bilancio.

Per cominciare, deve essere accolta al più presto la nostra proposta di dare vita all'Ufficio di Europrogettazione come strumento per reperire risorse straordinarie attraverso i finanziamenti diretti e strutturali europei  e per rivedere in un ottica strategica unitaria tutti i fondi già assegnati a Terni tramite la Regione e il Governo nazionale, e oggi in grave ritardo di spesa.

La struttura, di cui ad oggi nessun comune in Umbria dispone, dovrà anche rappresentare uno dei principali canali di dialogo con la comunità coinvolgendo imprese e professionisti verso nuove opportunità di sviluppo e in grado di attrarre ulteriori investitori.

Può essere costituito senza costi aggiuntivi, mediante la valorizzazione delle competenze interne all'amministrazione sfruttando le risorse regionali del POR FSE e può parimenti attrarre ulteriori competenze diffuse nella nostra comunità attraverso partnership e collaborazioni.

La proposta che già era stata fortemente sostenuta nell'ultima campagna elettorale delle comunali dal M5s e già sviluppata in maniera approfondità e verrà nuovamente promossa attraverso un atto di indirizzo nel prossimo consiglio comunale in cui chiederemo che venga discussa con urgenza".

Condividi