fonte-maggiore.jpg
Il tradizionale pranzo in cattedrale nel giorno di Natale, voluto dall’arcivescovo mons. Giuseppe Chiaretti ed organizzato dalla Caritas con l’aiuto di numerosi giovani volontari, è l’incontro di alcune centinaia di persone che tutto l’anno sono accolte nelle strutture della Chiesa perugina, perché c’è chi quotidianamente si prende cura di loro. A queste persone il giorno di Natale si aggiungono altri amici dei Centri di ascolto Caritas diocesano e parrocchiali: sono perugini che non hanno nessuno con cui trascorrere questa importante festa, i “poveri” per solitudine. «Il pranzo in cattedrale – commenta don Lucio Gatti, direttore della Caritas – è l’opportunità di ritrovarci insieme con tutti loro ed anche con quelle persone che vivono per strada ed hanno il bisogno di passare un Natale diverso, non “freddo”, ma riscaldato dal calore di tante persone che scelgono di condividere con gli “ultimi” questo giorno di festa, che ci ricorda la nascita di Gesù. Natale va condiviso anche a tavola, che diventa momento di gioia e di letizia soprattutto con chi non può farlo perché non ha la tavola, la famiglia… e questa è la nostra cattedrale, la nostra Chiesa, il giorno di Natale». Altra iniziativa di carità in San Lorenzo è quella dedicata ai bambini italiani e immigrati e alle loro famiglie, denominata “Arrivano i Re Magi”, che si svolgerà nel pomeriggio del 5 gennaio, vigilia dell’Epifania del Signore, con inizio alle ore 15.30. Per i bambini l’appuntamento è in piazza Italia, per poi fare ingresso il cattedrale percorrendo corso Vannucci. La “Sacra rappresentazione” dell’arrivo dei Magi sarà animata dai giovani delle parrocchie perugine di San Giovanni Battista di Ferro di Cavallo e di Sant’Antonio dell’Oasi dei Cappuccini, mentre ad interpretare la “Sacra famiglia” saranno due giovani cittadini immigrati con bambino, ospiti delle case di accoglienza della Caritas. La stessa Caritas preparerà i doni che i Magi distribuiranno ai bambini che parteciperanno. * * * Nutrito è il calendario delle celebrazioni liturgiche e degli eventi in Tempo di Natale in cattedrale, ad iniziare dalla S. Messa della Notte di Natale (lunedì 24, a partire dalle ore 23 con l’Ufficio delle Letture), presieduta dall’arcivescovo come anche la solenne celebrazione eucaristica del Natale del Signore (martedì 25, ore 11). Seguirà il tradizionale pranzo di Natale. Venerdì 28 (ore 21) ci sarà il concerto della Corale Laurenziana. Domenica 30, festa della Sacra Famiglia, Sante Messe con orario festivo (ore 8.30, 10, 11,30 e 18). Lunedì 31 (ore 18) celebrazione di Ringraziamento e canto del Te Deum. Martedì 1° gennaio, Giornata della Pace, la Chiesa celebra Maria Santissima Madre di Dio, con la S. Messa (ore 18) presieduta dall’arcivescovo. Sabato 5 (ore 15.30) “Sacra rappresentazione” dell’arrivo dei Re Magi. Domenica 6, Epifania del Signore, celebrazione (ore 11.30) presieduta dall’arcivescovo. Condividi