FOLIGNO CALCIO.jpg
FOLIGNO - In cinque gare alla guida del Foligno l'allenatore Paolo Indiani, subentrato a stagione in corso, non ha ancora mai vinto e domani cerchera' sul campo della Juve Stabia di conquistare per la prima volta tutti i tre punti in palio. ''Non sara' il terreno sintetico a metterci in difficolta' ha detto il tecnico - anche perche' questa settimana ci siamo allenati sempre su un fondo come quello di Castellammare. Spero che la squadra abbia il giusto atteggiamento, come quello avuto contro il Perugia ed in questo caso riusciremo a dare continuita' al nostro lavoro. Il gruppo e' carico e il nostro obiettivo e' di ottenere almeno una vittoria entro la fine del girone di andata, quindi tra domani e la gara interna con la Pistoiese''. La Juve Stabia e' reduce dalla sconfitta di Benevento e si trova al quart'ultimo posto della classifica con 15 punti. In panchina l'allenatore Dario Bonetti, lo scorso anno al Gallipoli ha preso il posto di Agostino Esposito. Il Foligno occupa invece attualmente la terz'ultima posizione, a due lunghezze dai campani. Per domani Indiani potra' contare sull'intera rosa. Solo difensore Bisello Ragno lamenta un fastidioal polpaccio ma al termine della seduta di rifinitura di questa mattina e' stato ugualmente convocato da Indiani tra i 20 che oggi sono partiti per Castellammare di Stabia. Ha recuperato anche Signori. Inizialmente quindi il Foligno potrebbe giocare con Ripa in porta, una difesa formata da Fiuzzi, Guastalvino e Lispi, un centrocampo con Pencelli, Mandorlini, Furiani e Petterini, alle spalle di Coresi, che sara' il trequartista dietro alle due punte, Turchi e De Paula. Condividi